Cerca

Seguici su...

Puoi vedere tutti i video pubblicati sul nostro canale youtube. Clicca sul logo per vedere video-tutorial, ascoltare musica natalizia e tanto altro!

youtube

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

"Tu scendi dalle stelle" è una celeberrima canzone di Natale composta nel 1744 a Deliceto da Alfonso Maria de' Liguori, ma pubblicata solo l'anno successivo. La pastorale è una delle più celebri canzoni di Natale di sempre, la più famosa fra i canti natalizi italiani. Particolarità della melodia è di essere scritta in 6/8, particolarità musicale propria anche di un'altra celebre canzone natalizia, Stille Nacht.

 

 

La melodia del canto fu scritta da Sant'Alfonso Maria de' Liguori, vescovo napoletano che aveva fondato nel 1732 la Congregazione del Santissimo Redentore, un ordine missionario, e che venne successivamente canonizzato nel 1831. Nel dicembre del 1744, mentre Egli risiedeva nel convento della Consolazione a Deliceto in provincia di Foggia, compose ed eseguì, nel periodo del Natale, un canto natalizio che iniziava con "Tu scendi dalle stelle", costituito da sette strofe di sestine.

Questo canto venne verosimilmente pubblicato, insieme ad altre canzoncine spirituali, l'anno successivo con il titolo "Canzoncina a Gesu' Bambino" . Esiste, inoltre un'altra canzoncina spirituale intitolata "Per la nascita di Gesu', in dialetto napoletano, meglio nota come Quanno nascette Ninno, dal primo verso della prima sestina , costituita anch'essa da ben 26 strofe di sestine in cui la funzione narrativa della canzoncina è prevalente sulla parte musicale. Da allora Tu scendi dalle stelle è divenuta la canzoncina natalizia italiana piu' conosciuta al mondo.

Ascolta la canzone:

Testo:

"TU SCENDI DALLE STELLE" 

Tu scendi dalle stelle,
O Re del Cielo,
e vieni in una grotta,
al freddo al gelo.

O Bambino mio Divino
Io ti vedo qui a tremar,
O Dio Beato
Ahi, quanto ti costò
l'averci amato!

A te, che sei del mondo
il Creatore,
mancano panni e fuoco;
O mio Signore!

Caro eletto Pargoletto,
Quanto questa povertà'
più m' innamora!
Giacché nel nostro amor
tu soffri ancora!

Spartito:

Condividi la magia del Natale:

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli correlati:


About Us

FinalmenteNatale nasce nel 2011 dalla voglia di condividere con il Web la nostra passione per questo periodo dell'anno. Abbiamo raccolto tante notizie interessanti, tenendo come filo conduttore la magia del Natale.
Cucinare insieme, addobbare la propria casa, riunirsi attorno ad un tavolo con i propri piccoli, colorando un allegro disegno. 
Se alla fine della vostra visita, avremo contribuito a premettere tutto ciò, ci sentiremo soddisfatti del nostro continuo lavoro di aggiornamento e completamento del sito. 
Buona navigazione da tutto lo staff di FinlamenteNatale. 

Dalla sezione "Fai da te"

Entra nella nostra Community!

Iscriviti al sito! Entra a far parte della Community ed aiutaci a crescere!